Announcement

Collapse
No announcement yet.

usando il metodo alla lettera,come sarebbe possibile cibare tubastree,crinoidi,ecc...

Collapse
X
 
  • Filter
  • Time
  • Show
Clear All
new posts

  • Albe
    replied
    parlate di SA---LLI?

    anch'io ci riesco da qualche mese, ma solo perchè non l'ho comprato prima! Nonè affatto una cosa difficile: fate come con le tubastree! pappa pappa e pappa!

    Leave a comment:


  • blureff
    replied
    io non lo uso
    a volte si ma solo x fare delle prove mie col reattore di calcio
    ciao da blureff

    Leave a comment:


  • Sysko
    replied
    Scusate una domanda, ma con il sistema zeovit qualcuno usa anche un reattore di Kalkwasser?
    Oppure non è necessario?

    Leave a comment:


  • blureff
    replied
    giusto
    vedo che si comincia a capire,bisogna capire le reali esigenze,comprese quelli dei pesci ed animali,pero ce chi ha un crinoide da anni!!!!(di roma)
    complimenti mi sa che e l'unico a riuscirci
    ciao da blureff

    Leave a comment:


  • Albe
    replied
    Reefaddict, Mat e Lucayale, grazie a tutti per le risposte.
    Purtroppo volevo seguire il metodo alla lettera... dovrò incece fare un compromesso come blureff, anche se i fosfati non saranno poi così alti se si dispone di un buon skimmer e si cerca di trovare in acquario l'equilibrio stabile tanto citato nel post introduttivo ai nuovi zeovittisti, giusto?

    Leave a comment:


  • lucayale
    replied
    Grande Mat. utile e intelligente intervento!

    Leave a comment:


  • Mat
    replied
    Nessuno ha mai affermato che per allevare gli animali in oggetto sia sufficiente il batterioplancton prodotto dal metodo Zeovit. Tali animali hanno bisogno di vasche concepite in modo diverso perché sono animali molto esigenti in fatto di nutrimento. Secondo me bisognerebbe pensarci bene prima di prenderli in ogni caso. E se si prendono bisogna pensare bene al fatto che la convivenza con esemplari di sps potrebbe essere resa difficile dalla necessità di concigliare un ambiente povero (anzi poverissimo) di nutrienti con animali che invece esigono elevate quantità di cibo. Come al solito la natura è irraggiungibile!!

    Quindi la mia risposta è che chi ha in vasca crinoidi, goniopore (non fotosintetiche) e tubastree, dovrà accontentarsi di una via di mezzo. Magari non riuscirà ad avere PO4 a "0" e non avrà acropore stra-colorate, ma avrà animali a cui tiene sani e in salute.

    E' un po' come Donatello che ama i pesci di grossa taglia e variegati e per lui il compromesso è accettabile.

    Mat

    Leave a comment:


  • lucayale
    replied
    Ciao alberto! E chi ti dice che per forza devi seguire il metodo Zeovit alla lettera...Dagli da mangiare alle tue tubastree!!!...ciba anche gli sps!

    Leave a comment:


  • reefaddict
    replied
    Originally posted by Albe
    Ciao a tutti,
    il metodo prevede che non si integri niente alla vasca, oltre le boccette previste dal metodo, quindi niente papponi, ma chi ha in vasca tubastree, gorgonie e crinoidi, come fa a cibarli? non ditemi che bastano davvero i batteri della zeolite a sfamare questi animali??
    Tubastrea no di sicuro, vuole roba bella grossa e pure tanta, gorgonie così così, ma la quantità di batterioplancton che predano mi sembra di aver letto che sia inferiore rispetto ad esmepio ad Acropora. Poi ovviamente parliamo di gorgonie fotosintetiche, per le altre ancora peggio. Crinoidi? Probabilmente le dimensioni del batterioplancton sono adatte, ma la quantità credo di no.

    In poche parole, non ho esperienze dirette con questi animali E lo zeovit, ma dubito molto che si sopperisca alle loro necessità energetiche solo con il batterioplancton prodotto naturalmente dal sistema.

    Leave a comment:


  • usando il metodo alla lettera,come sarebbe possibile cibare tubastree,crinoidi,ecc...

    Ciao a tutti,
    il metodo prevede che non si integri niente alla vasca, oltre le boccette previste dal metodo, quindi niente papponi, ma chi ha in vasca tubastree, gorgonie e crinoidi, come fa a cibarli? non ditemi che bastano davvero i batteri della zeolite a sfamare questi animali??
Working...
X