Announcement

Collapse
No announcement yet.

Strumentazione per misurare i fosfati

Collapse
X
 
  • Filter
  • Time
  • Show
Clear All
new posts

  • Strumentazione per misurare i fosfati

    Si parla sempre che per capire il dosaggio corretto di zeostart bisogna monitorare costantemente il livello di fosfati
    c'è gente che dice di avere fosfati non misurabile con test salifert:
    io non sono troppo convinto di questo risultato in quanto la differenza tra 0mg/l e 0,03 è veramente discutibile!(sulla scala salifert)
    Vorrei un consiglio se è meglio il fotometro(E quale marca) o i test colorimetrici
    Prenderei in considerazione solo merck e mackerey nagel(tra l'altro qual'è il piu affidabile dei 2??)
    grazie

  • #2
    Prendi un fotometro!
    Bye bye

    Tank: 100x60x50, Light: 2x250W 10.000K, Skimmer: Lgs600, Ca reactor: Lgr1400 Tunze 2x Stream 6000 ZEOlith Reactor: Grotech

    Comment


    • #3
      concordo
      costa la macchia al'inizio,ma poi 100 test ti costano pochetto

      ciao da blureff

      Comment


      • #4
        è piu preciso dei colorimetrici?? o anche quelli sono validi?
        non vi sembra un po troppo 180 euro per un fotometro??
        e che marca consigliate??ho visto solo quelli dell'hanna

        Comment


        • #5
          Sulla precisione rispetto ai test a goccia ... non stiamo neanche a discutere!
          Per il resto... direi anche!
          Bye bye

          Tank: 100x60x50, Light: 2x250W 10.000K, Skimmer: Lgs600, Ca reactor: Lgr1400 Tunze 2x Stream 6000 ZEOlith Reactor: Grotech

          Comment


          • #6
            Ciao Findus,
            sull'argomento "migliori test per misurare i PO4" se ne sentono sempre tante. C'è chi si affida solo ed esclusivamente ai Merk perché ritiene che questa casa abbia ottimi standard in termini di qualità dei prodotti utilizzati nella preparazione dei test. Questa scuola di epnsiero non apprezza molto il fotometro Hanna, non tanto per la macchina che è comunque affidabile, ma piuttosto per i test che, pare, a volte escano dalla fabbrica ungherese un po' poco precisi.

            Il fotometro è senz'altro più affidabile in termini di "lettura" del colore, proprio perché è una macchina ad effettuare la misurazione e non l'occhio umano. E' però vero che se prendi una partita di test che hanno difetti di produzione puoi trovare valori sballati.

            Anche io ci ho pensato su parecchio e alla fine ho optato comunque per il FOtometro e per diverse ragioni:
            1. il fotometro, della Hanna, è lo strumento più utilizzato per la misurazione dei PO4 tra gli acquariofili. Quindi è uno strumento standard. Per cui se anche non fosse stra preciso, i miei 0,03 di PO4 dovrebbero combaciare con i tuoi 0,03 di PO4. Anche se in realtà, in laboratorio, magari ne misurerebbero 0,05. Ma a quel punto poco importa. Se per capire quale sia il livello che devi tenere per avere, ad esempio, i colori, e questo livello è fiossato in 0,01 su fotometro Hanna, allora quello è il tuo obiettivo, anche se magari c'è un errore. Spero di essermi spiegato.
            2. Se forse può essere vero che alcune partite di test sono poco affidabili, la Hanna è un'azienda seria alla quale puoi rivolgerti per verificare che i test che hai comprato siano qualitativamente ok. Se non lo sono te li sostituiscono e in genere già sanno se una partita non è ok, perché ricevono lamentele da tante persone.
            3. I Merk costano meno in proporzione, ma se apri le scatole con i reagenti devi considerare che scadono entro pochi mesi. Allora o pianifichi di fare 100 test in 3 mesi, oppure butti via i tuoi soldi.

            Salifert purtroppo non consente di apprezzare veramente le differenze incluse nel range 0,1/0,0. Anche se individui un azzurrino che ti sembra 0,10, magari inr ealtà hai 0,07. Insomma dipende troppo da noi e noi commettiamo errori.

            Se prendi il fotometro Hanna, mi raccomando, conservalo bene!!

            Ciao

            Mat

            Comment


            • #7
              Grazie mat per l'esaudiente rispsota!! ma cosa intendi per conservarlo bene (il fotometro?)

              Comment


              • #8
                Intendo non sballottolarlo in giro, non fargli prendere urti, perché altrimenti rischi di romperlo. Tutto qui!!

                Comment

                Working...
                X